Home Chi siamo Finalità del comitato Le Associazioni aderenti Il parco della Cavallera Parco dei colli Briantei Rete ecologica Patrimonio storico

CEMENTO INTORNO ALLE NUOVE AUTOSTRADE ? BASTA!
Petizione per chiedere il ritiro del progetto di legge 226/2008

In questo periodo, dopo l'emendamento ammazzaparchi, stiamo constatando che il cosiddetto "modello lombardo" continua a minacciare la qualità della vita dei cittadini; tra le sue varie implicazioni, c'è infatti quella di prevedere la svendita del territorio per permettere operazioni in project financing (es. Pedemontana, grandi infrastrutture ecc.).

E' assolutamente importante far prendere coscienza ai cittadini dei meccanismi più meno nascosti che portano alla distruzione del territorio. Il progetto di legge sulle grandi infrastrutture approvato dalla Giunta regionale lombarda il 3 aprile 2007, che non a caso dovrebbe tornare in aula dopo le elezioni, è un esempio assai significativo di come la regione si comporta.

In pratica con l'art. 10 di questa proposta di legge si permette ai finanziatori di grandi infrastrutture di recuperare più velocemente gli investimenti grazie a nuove edificazioni (centri commerciali ecc.), nei dintorni delle opere finanziate.

In questo modo i cittadini si troveranno invasi non solo dalla cementificazione dovuta alle grandi infrastrutture, ma anche da quella legata alle "ricompense" per gli investitori.

Siamo preoccupati per gli effetti delle politiche infrastrutturali della Giunta della Regione Lombardia perché sono politiche inefficaci rispetto ai pressanti problemi della nostra epoca, come ad esempio il cambiamento climatico o la distruzione dei suoli, perché sono obsolete in quanto quasi esclusivamente orientate al trasporto su gomma, perché a favore di interessi forti e infine perché non tengono conto dell'ambiente lombardo e della qualità della vita nella nostra regione.

Riteniamo che le risorse economiche disponibili, ovvero le nostre tasse, non debbano essere destinate a faraonici progetti che, con il pretesto di risolvere il problema del traffico, comporteranno invece un aumento dello stesso e consentiranno di fatto la cementificazione del poco territorio agricolo rimasto.

Chiediamo quindi che venga ritirato il progetto di legge 226/2008 sulle grandi infrastrutture (approvato dalla giunta regionale il 3 aprile 2007 e inoltrato all'esame delle Commissioni competenti) che permette di ricompensare i finanziatori di opere pubbliche consentendo loro di costruire sulle aree verdi ad esse contigue.

Chiediamo che le risorse disponibili vengano utilizzate per promuovere un trasporto pubblico efficiente e moderno, rendendo l'automobile sempre meno necessaria a tutto vantaggio dei nostri polmoni.

FIRMA ANCHE TU LA PETIZIONE PER CHIEDERE IL RITIRO DEL PROGETTO DI LEGGE 226: CLICCA QUI

Riferimenti
Il testo del progetto di Legge 226 (PDF - 139 Kb)
Gli emendamenti proposti dall'opposizione (PDF - 90Kb)
Il testo originale raffrontato a quello emendato (PDF - 126 Kb)

Campagna proposta da :

Rete Lilliput
Associazione parchi del vimercatese
Comitato No Expo
Ass. La Rondine-Oltrepo Pavese
Amici di Beppe Grillo di Pavia
Italia Nostra - Sezione di Pavia
Sindaco di Cassinetta di Lugagnano
Coordinamento Nord Sud del Mondo
Comitato beni comuni zona 8
Amici di Beppe Grillo di Milano - Associazione GAM
Coordinamento Comitati Ambientalisti Lombardi